Image by Jonathan Velasquez via Unsplash

5 motivi per cui la User Experience non è mai stata così importante come ora

A partire dal 2014 Google e Facebook hanno utilizzato dei metodi restrittivi in relazione a pratiche quali blackhat SEO e click-bait headlines con il fine di migliorare la qualità delle informazioni che gli utenti possono vedere sulle loro piattaforme. L’obiettivo dei due giganti della Silicon Valley è concentrarsi sulla User Experience e gli altri social network ne seguiranno sicuramente l’esempio.

Se lavori nel digital marketing devi quindi capire come affrontare al meglio questi cambiamenti e come adeguare la tua strategia. Il web è pieno di consigli al riguardo ma se questi ti risultano troppo complicati ecco un approccio più semplice: pensa sempre al Content Marketing e guardalo attraverso le lenti della User Experience. Facile, no?

L’importanza della User Experience per gli specialisti del marketing digitale

Google vuole che i tuoi contenuti siano di valore

Qualche tempo fa Google ha apportato delle modifiche al suo algoritmo per fare della User Experience la sua priorità. Questo significa che Google desidera che i content marketer pensino al lettore e che producano contenuto di valore invece che puramente promozionale o indirizzato alle vendite.

Pertanto, se usiamo la User Experience con struttura a nido d’ape di Peter Morville, chiamata “Honeycomb”, il contenuto dovrà essere strutturato nel seguente modo:

Searcher-Experience-Honeycomb

Per trovare ciò che piace al tuo pubblico puoi basarti sulle frasi e parole chiave più cercate in rete, grazie a strumenti come Google Keyword planner. Ti consigliamo anche di utilizzare tecniche di SEO per facilitare la scoperta del tuo sito web da parte del tuo target. Importantissimo: è necessario creare uno spazio permanente dove il tuo contenuto possa vivere, come un blog, in modo che sia sempre disponibile. Quando scrivi o ne modifichi il contenuto, chiediti se le informazioni che hai scelto sono credibili, preziose, utili e fruibili e regola di conseguenza il tuo modo di scrivere. Infine fa’ in modo che i metodi scelti per promuovere i contenuti, sia tramite i social che con l’aiuto della pubblicità, derivino da ciò che reputi più efficace.

Facebook vuole che gli esperti in social media marketing siano degli ottimi narratori

Facebook ha apportato delle modifiche all’interno della sezione Notizie – News Feed. Questo cambiamento mira ad incoraggiare i brand a fornire ai propri fan un minor numero di post promozionali sulla propria Fan Page e a preferire invece contenuti più utili e interessanti. Sul blog ufficiale Facebook spiega che il cambiamento è stato innescato dai risultati di un’indagine condotta su centinaia di migliaia di utenti di Facebook. Dall’indagine risulta chiaro agli sviluppatori che gli utenti vogliono vedere per lo più i post dei loro amici e delle Fan Page a cui sono interessati. Con i cambiamenti relativi alla User Experience, gli esperti di social media marketing saranno costretti a conoscere meglio le abitudini del loro pubblico e assicurarsi che l’unico contenuto che stanno postando su Facebook sia il contenuto che i propri fan vogliono leggere.

L’importanza della User Experience su mobile

Il mondo online non è visibile solo da desktop, vive anche sul palmo della tua mano, precisamente nel tuo dispositivo mobile. Nel corso degli ultimi anni, l’utilizzo del web mobile è aumentato considerevolmente e nel 2014 le persone hanno utilizzato i dispositivi mobili per accedere a Internet superando notevolmente gli accessi tramite desktop. Questo significa che i desktop non dovranno più essere gli unici ad essere presi in considerazione quando si sviluppa un nuovo sito web.  

Screen-Shot-2015-01-07-at-8.51.52-PM

Rendendo i loro siti web mobile-friendly, aziende e professionisti non rischieranno di perdere nuovi clienti. Per farlo, basterà utilizzare un design responsive sul proprio sito, che consentirà agli sviluppatori di creare siti facilmente visualizzabili su schermi diversi, sia per dimensioni che per configurazione.

Le landing pages devono essere ottimizzate per l’utente

Che si tratti di una landing page pubblicitaria o un nuovo sito, è necessario tenere bene a mente la User Experience. Se hai creato una landing page per un annuncio pubblicitario su Facebook, bisogna che la User Experience accompagni l’utente dalla landing page alla pagina di destinazione. Se all’interno della landing page vengono inseriti dei moduli di contatto, bisogna farlo pensando all’utente. Ci sono troppi campi? Stai utilizzando funzioni futili come un CAPTCHA – un test in cui si richiede all’utente di scrivere quali siano le lettere o i numeri presenti in una sequenza, che appare distorta o offuscata sullo schermo? Se credi che la tua landing page non sia user-friendly, consulta il post sul blog dei nostri amici di Unbounce sugli errori da evitare nelle landing page.  

Personalizzare il processo di acquisizione e gestione dei contatti migliora la User Experience

Grazie a tutte le tecnologie presenti sul mercato, utili a raccogliere e analizzare i dati, i marketer non hanno più scuse per non prendere in considerazione la personalizzazione del processo di acquisizione e gestione dei contatti. Personalizzare il processo migliora non solo la User Experience ma soprattutto i tassi di conversione, ovvero il rapporto tra il numero dei visitatori che accedono ad una pagina (o sito web) e quanti di questi compiono una determinata azione, detta conversione. Una semplice e-mail per acquisire nuovi utenti che utilizza un saluto personalizzato come “Caro Stacey”, invece di un saluto generico che dice solo “Ciao”, può contribuire a costruire un cammino fatto di relazioni con clienti e potenziali clienti. Inoltre, quando si creano annunci on-line è possibile tracciare i cookie in modo da registrare le abitudini degli utenti, ottenere rapporti dettagliati sulle loro abitudini di navigazione online e creare, di conseguenza, annunci personalizzati più efficaci per il proprio pubblico.

Migliora la tua User Experience sui social media con Hootsuite Pro.
Provalo gratuitamente per 30 giorni!


Migliora la tua User Experience