Come una radio italiana ha usato Hootsuite per mantenere i cittadini in sicurezza durante un’alluvione devastante

Blog   /   Social

Il Tevere è il terzo fiume italiano per lunghezza, parte a sud degli Appennini, attraversa Roma e sfocia nel mare dopo 406 chilometri. Il capoluogo dell’Umbria, Perugia, è attraversato da questo fiume impetuoso. Dai tempi dei Romani, questa città e i territori vicini sono stati soggetti a piene importanti, ma nell’aprile 2014 piogge torrenziali, disgeli primaverili e una scarsa manutenzione dei canali hanno permesso alla piena annuale del Tevere di devastare l’intera regione centrale dove l’acqua ha raggiunto altezze importanti.

Per quattro giorni, centinaia di residenti e agricoltori della regione Umbria sono stati evacuati e hanno avuto bisogno di assistenza immediata per un’emergenza di portata nazionale. E mentre la maggior parte delle vecchie generazioni in Italia usa i media tradizionali, come la radio e la televisione, per gli aggiornamenti, l’importanza dei social media sta crescendo tra i più giovani che cercano notizie in tempo reale e informazioni online con i loro smartphone. Per questa crescente richiesta Radio Perusia, la prima web radio gestita dalla Protezione Civile, ha iniziato a diffondere aggiornamenti sulle emergenze proprio dai suoi canali social.

Radio Perusia Italian

Radio Perusia si è rivolta a Hootsuite per diffondere notizie, controllare gli  aggiornamenti, condividerli in un modo organizzato e puntuale, e mettersi in contatto con giornalisti influenti che fossero in grado di portare le storie sul panorama nazionale.

Scarica questa storia di successo ora

I social media per le emergenze in Italia

Radio Perusia

Anche se molte emittenti radio nazionali ed europee tendono ad avere una presenza sui social media, lo stesso non si può dire delle stazioni piccole o locali. Così, quando abbiamo scoperto che Radio Perusia non solo era attiva sui social media ma era anche molto organizzata e stava utilizzando Hootsuite dovevamo saperne di più.

“Il problema è che in Italia l’informazione non è molto organizzata ed è diffusa in maniera non uniforme,” ha detto Fortarrigo Piccolomini, che è stato un volontario della Protezione Civile per otto anni ed è co-direttore di Radio Perusia. Questa mancanza di comunicazione non solo rende difficile per le  stazioni radio la diffondere le informazioni ma rende anche difficile per i cittadini trovare le informazioni giuste in caso di emergenza. “Con Hootsuite possiamo trovare  informazioni velocemente e diffonderle con chiarezza a tutti gli ascoltatori.”

Usare Hootsuite per dare notizie durante le emergenze

Radio Perusia ha creato una serie di ricerche per diversi termini in Hootsuite per controllare i canali Twitter di servizi pubblici come la polizia, i comuni, i pompieri, i gruppi di pronto intervento, giornali nazionali e locali, canali televisivi e l’hashtag regionale #AllertaMeteoMAR allo stesso tempo. Monitorando e ascoltando, hanno usato i social media per aggregare le notizie più importanti e riportarle ai loro ascoltatori. Nel corso delle quattro giornate, Radio Perusia ha condiviso 116 Tweet, molti dei quali hanno contribuito a quasi 10.000 retweet che informavano sull’emergenza locale.

Hootsuite li ha anche aiutati a trovare ed entrare in contatto con il direttore della comunicazione del comune di Senigallia e con il direttore esecutivo di Rai Marche, il canale tv pubblico in Italia, che hanno ambedue chiamato la radio per condividere pareri e notizie sullo stato di emergenza, dal vivo. “Hootsuite non solo ha aiutato a trovare notizie importanti per la nostra radio ma ci ha anche permesso di raccogliere informazioni da fonti diverse e condividere le più importanti da un canale unico e affidabile”, ha detto Piccolomini.

Utilizzando il filtro Klout di Hootsuite, Radio Perusia ha trovato giornalisti influenti che hanno potuto  condividere le notizie, richiedere il supporto dei media nazionali e informare l’opinione pubblica.

Come i social media hanno aiutato durante la piena del 2014 in Italia

Coloro che si sono rivolti ai social media durante l’emergenza hanno potuto accedere a informazioni aggiornate e organizzate sui canali social di Radio Perusia. Invece di rivolgersi a varie fonti di informazioni come la televisione e i giornali, i cittadini hanno potuto trovare notizie in un unico posto.

Grazie all’impegno nei social media, la stazione radio ha avuto un ruolo chiave nel mantenere i cittadini al sicuro, tranquilli e informati. Dai giorni della piena, Radio Perusia ha partecipato a molte interviste regionali e nazionali, e adesso è considerata una fonte di informazioni molto affidabile durante le emergenze.

Hootsuite ti aiuta a fare di più con i social media, consentendoti di programmare centinaia di post in anticipo, misurare il tuo impatto con report analitici in tempo reale, condividere i carichi di lavoro e collaborare in team

Confronta i nostri piani